Le start up innovative “copiano” le reti: dal 20 luglio 2016 si potrà costituire una start up innovativa con firma digitale e senza notaio

Sappiamo tutti come sia possibile da circa un anno e mezzo costituire una rete-contratto senza doversi recare da un notaio ma firmando digitalmente un modulo messo a disposizione dal Ministero della Giustizia attraverso la collaborazione di Infocamere S.C.p.A.
SI può dire che questa esperienza ha tracciato una specie di solco positivo, poiché il Ministero per lo Sviluppo Economico ha annunciato ieri 4 luglio 2016 che dal 20 luglio p.v. sarà possibile costituire delle start up innovative in forma di società a responsabilità limitata con firma digitale e, quindi, senza recarsi da un notaio.
Di seguito il comunicato del MISE.

“Al via il 20 luglio la nuova modalità di costituzione con firma digitale di srl startup innovative

Lunedì, 04 Luglio 2016
È stato pubblicato in data odierna sulla sezione Normativa del sito del Ministero il decreto direttoriale 1 luglio 2016 riguardante l’“Approvazione delle specifiche tecniche per la struttura di modello informatico e di statuto delle società a responsabilità limitata start-up innovative, a norma del decreto ministeriale 17 febbraio 2016”.
Il decreto approva le specifiche tecniche per la redazione del modello standard di atto costitutivo e statuto delle startup innovative in forma di società a responsabilità limitata (come previsto dall’articolo 4, comma 10 bis del Decreto Legge 24 gennaio 2015, n. 3, convertito con modificazioni dalla Legge 24 marzo 2015, n. 33).
Correlatamente, è stata pubblicata la Circolare 3691/C del 1 luglio 2016, recante le disposizioni applicative del decreto ministeriale 17 febbraio 2016 e del decreto direttoriale 1 luglio 2016 citato.

Al fine di consentire alle software house di adeguare i propri programmi a quanto previsto dal decreto, le disposizioni in esso contenute acquistano efficacia il 20 luglio 2016.
A partire da tale data, pertanto, gli atti costitutivi e gli statuti delle startup innovative in forma di società a responsabilità limitata potranno essere redatti e sottoscritti con firma digitale secondo le modalità previste dall’articolo 24 del codice dell’amministrazione digitale, di cui al decreto legislativo 7 marzo 2005, attraverso la piattaforma startup.registroimprese.it; ciò in via facoltativa e alternativa rispetto alla modalità ordinaria tramite atto pubblico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *